In evidenza

San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti!

Questo è l’ultimo post prima delle vacanze estive. Per molti sono già cominciate, per altri più o meno a breve e per altri ancora non ci saranno proprio (e mi dispiace, uno stacco ci vuole sempre)!

Visto che stasera è la notte delle stelle cadenti, mi avrebbe fatto piacere parlarvi delle stelle nel mondo dell’architettura e dell’arredo… Però è talmente vasto l’argomento che mi sono persa nella ricerca! E allora ho deciso semplicemente di salutarvi con delle citazioni di ArchiSTAR, cioè di Architetti Stellati o stellari, e di augurarvi una buona estate (anche se quella è già cominciata da un po…) e a presto; sto già preparando un sacco di articoli interessantissimi e spero di ritrovarvi ancora numerosi e di più a inizio settembre!

E concludo con una frase di uno dei miei libri preferiti, che riguarda le stelle… Per una persona speciale che è una tra quelle stelle!

Buone vacanze e a presto…

20 LUGLIO 1969 – MOON LANDING

In evidenza

“That’s one small step for a man, one giant leap for mankind” Neil Armstrong

Cinquanta anni fa avveniva l’allunaggio, tre pazzi in orbita intorno alla luna di cui due decidono di mettere piede sulla luna… E Neil Armstrong che pronuncia la fatidica frase “Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità”.

Su queste riflessioni potremmo passare ore a parlare della follia e dei sogni dell’uomo, delle mete raggiunte dall’umanità, della tecnologia che abbiamo raggiunto in questi 50 anni… Ma, ho deciso che a me piacerebbe oggi parlare della luna nell’arredamento! Un tema molto più “terra, terra”… Un mio piccolo tributo al nostro grande satellite, che ha ispirato artisti, scrittori, pittori e anche designer!

Partiamo dalle LAMPADE, ovviamente ne citerò solo alcune, perché sono davvero tanti quelli che hanno tratto ispirazione da questo tema! Partiamo da un classico ARCHIMOON della Flos disegnata da quel pazzo visionario di P. Starck (e il nome è tutto un programma…) nel 1998, creata e declinata per qualsiasi tipo di utilizzo, da terra, da parete, da tavolo…

Poi ci sono le lampade Schu Moon di Catellani e Smith: iconiche, geniali, materiche, che danno l’impressione di portarla in casa, per la realistici del materiale e la poesia del colore. Anche qui parliamo di artisti che fanno della propria arte una professione con conoscenze di tecniche che permettono l’illusione.

Poi esiste una versione da appoggio, come il vecchio mappamondo! Si chiama LUNA ed ha il fascino romantico di avere un piccolo satellite che ti orbita intorno… Sta in una mano!

Persino i punti luce si sono ispirati a questo tema e ne hanno fatto una versione più ironica e dissacrante, come AD srl Roma (@ademozioni), scoperti grazie alla mia amica Alessandra di @_alexs_dream_.

Cambiamo argomento e passiamo ai PIATTI, che in realtà avevo già citato… Come non si può non rimanere incantati dalla creazione di Seletti in collaborazione con Diesel living, che hanno reato tutta una linea ispirata ai pianeti e vi hanno incluso anche il nostro satellite!

E giusto per non farsi mancare nulla Seletti si è inventata pure l’astronauta di porcellana per festeggiare l’allunaggio!

Poi ci sono i TAPPETI…che passano dalla riproduzione vera e propria della luna, fino dal visione ironica e fumettistica per bimbi!

E poi ci sono le piastrelle disegnate da Fornasetti e prodotte da Ceramica Bardelli (@ceramicabardelli) della serie Soleluna, che sono una meravigliosa visione d’altri tempi…Piene di fascino e poesia!

Come pure la carta da parati che negli ultimi anni è tornata prepotentemente di moda, ne ha fatto versioni di ogni tipo…

E la lista sarebbe lunghissima ancora, ma lascio a voi scoprire dove troviamo ancora la PALLIDA LUNA, disegnata, immaginata, ispirata e ispirante in un oggetto, o in un mobile o in una carta da parati, o in un quadro… O persino sulle bustine del thé (@lareggiadelte)!

Per gli amanti della fotografia, lascio qui a seguire alcuni scatti da mille e una notte… Giudicate voi! Grazie per la dritta di @annestoppable_amante della fotografia!

E grazie anche e soprattutto a Mr McCarthy (@cosmic_background) che ha scattato queste immagini incredibili!

E se stasera vi capita di alzare il naso e puntare alla luna, ricordatevi che 50 anni fa due persone ci hanno lasciato le impronte, la bandiera e i sogni di un’umanità intera!

In evidenza

Buon Viaggio Maestro!

L’artista è colui che ha una costante percezione alterata della realtà.

Un saluto speciale ad un grande artista, maestro d’armi, d’arte e di vita… Un uomo che nella sua vita ha costruito tanto, lottato altrettanto e ci ha mostrato passioni, fragilità, sofferenze e capacità. Un siciliano DOC… Innamorato della sua terra e consapevole dei suoi pregi e difetti! Innamorato della cultura e consapevole delle sue possibilità, delle sue opportunità e dei suoi limiti! Grazie Maestro, per tutto quello che ci hai dato e lasciato… Ti auguro di rimanere indimenticato, come merita un artista come te!

“Scrivo perché non so fare altro. Scrivo perché dopo posso dedicare i libri ai miei nipoti. Scrivo perché così mi ricordo di tutte le persone che ho amato. Scrivo perché mi piace raccontarmi storie. Scrivo perché mi piace raccontare storie. Scrivo perché alla fine posso prendermi la mia birra. Scrivo per restituire qualcosa di tutto quello che ho letto.”
Andrea Camilleri (1925 Porto Empedocle – 2019 Borgo)