CERSAIE 2019: la rivincita delle geometrie… e non solo!

In evidenza

Eccoci qui a fare un riassunto di quella che è stata la fiera più interessante della ceramica degli ultimi anni: prima di tutto bravi gli organizzatori che hanno implementato il discorso social per rendere più visibile al pubblico le tante e bellissime novità presenti e, partiamo subito con un consiglio, continuate a seguirli sul loro profilo per prendere spunto anche durante l’anno, se avete perso o dimenticato qualcosa. Interessante la modalità di coinvolgere blogger del settore per fare un reportage accurato e sfaccettato, ognuno di loro ci ha riportato la personale visione della fiera, rendendo la visione d’insieme molto più completa e diversificata… Ho scoperto molti professionisti interessanti che hanno contribuito con il loro personale punto di vista a sviluppare l’idea che mi sono fatta di questa fiera.

Il gusto delle persone si sta modificando e la gente sta passando dal periodo minimal, anche un po monocorda e monotematico; arriviamo da un periodo di crisi economica ma anche psicologica che è durato a lungo e le persone probabilmente sono stanche di questa austerity visiva, vogliono cambiare, sperimentare, cercano il colore, cercano il movimento e le aziende del settore hanno percepito questa ventata di voglia di cambiamento, proponendo una serie di tematiche varie e variabili… Ancora probabilmente in divenire, ma sulla strada del cambiamento.

Tra i vari temi proposti, le tematiche che più ho trovato ricorrenti ed interessanti sono varie; partiamo con la carrellata e bando alle ciancie… Agevoliamo le foto!

FORME 3D

Piastrelle con geometrie in rilievo, che diventano visivamente importanti, che creano un movimento molto forte e deciso all’interno della stanza. Il bagno riprende una posizione centrale nella casa e questo tipo di geometrie necessitano molta luce in movimento per creare giochi variabili durante la giornata.

COLORE TERRACOTTA

Il terracotta è un colore che sta tornando sia nel settore dell’architettura che dell’abbigliamento, molti direbbero che è fashion: io dico che mi scalda il cuore! E finalmente trovo un colore deciso ed importante che domina un ambiente, da sempre caratterizzato da colori pastello (i famosi colorini: rosino, azzurrino, verdino… Comunque uno dei bagni di casa mia è begiolino quindi non sono stata nemmeno io immunizzata dai colori neutri); è un colore che si ama o si odia, non concede vie di mezzo; anche qui richiede luce e di essere capito nelle sue sfumature e permette di aprire un mondo di possibilità! Non è stato pensato per ricoprire tutta la parete, ma ormai il tutt’altezza è solo un ricordo del passato…

GEOMETRIE NEI DISEGNI (Pattern sempre più geometrici)

Le geometrie che ho visto mi ricordano moltissimo le geometrie del passato, sia come disegni che come formati, vedo molto gli anni settanta e ottanta ritornare a proporsi ed imporsi; la musica di quegli anni sta spopolando nelle discoteche che fanno revival… Non potevamo escludere nemmeno l’architettura e l’arredamento in questo caso!

GRANDI FORMATI

Una cosa che mi ha colpito molto è l’utilizzo di questi grandi formati che personalmente amo nel loro effetto finale, ma, come avevo già scritto in IG, trovo un po difficili nella gestione e nel costo per la VNP… Posare, acquistare una piastrella di grande formato come queste, è un costo sostenibile?!?! E’ una domanda che rivolgo ai produttori che l’hanno proposta… 

GRES MULTIFUNZIONALE (NON SOLO BAGNO)

Abbiamo assistito all’utilizzo del gres in vari angoli della casa: dal soggiorno, alla camera, all’angolo studio… Le presentazioni sono molto scenografiche e permettono, con un semplice rivestimento di dare una nuova vita e una nuova luce all’ambiente in cui vengono posate. 

CARTA DA PARATI ANCHE IN BAGNO

Mentre il gres si appropria di vari angoli della casa, la carta da parati entra in bagno e non entra solo su pareti lontane dall’acqua, ma arriva ad entrare nei box doccia, sullo schienale dei lavelli… L’acqua diventa un elemento di completamento visivo. Inutile dirlo che anche qui l’esplosione di colori è incredibile, da geometrie e floreali ad immagini esotiche… La carta da parate scatena la fantasia dei creativi e dei disegnatori!

GRES MATERICO (TATTILE perché UTILIZZIAMO DI Più IL SENSO DEL TATTO?!?!)

Si dice che da quando sia entrato nella nostra società l’utilizzo dei cellulari touch-screen, il nostro senso del tatto si sia ulteriormente sviluppato e la nostra ricerca di sensorialità di questo senso si sia ulteriormente incrementata! A questo hanno risposto le aziende i ceramica, introducendo un elemento sensoriale che, fino a qualche anno fa, anche quando proposto, non aveva avuto grande riscontro… L’effetto tessuto era già stato sdoganato da aziende una quindicina di anni fa ma non aveva avuto molto riscontro! Ora sembra essere visto sotto un’altra luce… L’alba di un nuovo risveglio?!?!

DOPPIA PROFONDITA CON 2 PIASTRETTE DIVERSE O MATERIALI DIVERSI

Questo è l’elemento che più mi ha colpito in questa fiera, perché permette giochi visivi e cromatici inaspettati, inserendo alcuni degli elementi precedenti in varie modalità; sono stati presentati elementi strutturali con doppia profondità, dietro i quali spesso è stata installata una luce per evidenziare il fatto che erano staccati. A questi doppi elementi sono stati posati materiali diversi, con effetti diversi, a volte in contrasto a volte dissonanti e a volte in sintonia completa…

PALLADIANA

Ritorno ai materiali nobili che vengono rivisti e rivisitati… Come la palladiana che viene ridisegnata in chiave moderna!

COLORE COLORE COLORE

Il colore ha finalmente fatto capolino durante questa fiera, diciamo che non è stato il carattere dominante della fiera ma è stato uno degli ingredienti principali del piatto. La curiosità di vedere come si evolverà nei prossimi anni rimane l’incognita che ci porterà il possiamo anno a riscoprire questa grande fiera!

Qui sotto un po di dettagli che ho trovato molto interessanti, e c’è veramente un po di tutto: da colori che amo molto a forme a materiali che mi hanno colpito, a nuove idee e tecnologie… Diciamo la mia TOP TEN!