THE DESIGN CAL: si parte dagli anni 60!

In primis, mi scuso per la latitanza di queste settimane; purtroppo tanti progetti e poco tempo per realizzarli. Ma eccomi qui, con una serie di suggerimenti e consigli per degli oggetti di design con cui ho costruito un mio personale calendario dell’avvento fatto esclusivamente da chicche di design. Per chi mi segue su Instagram sa che dal Primo di dicembre abbiamo iniziato ad aprire le caselline del calendario dell’avvento del design, partendo dagli anni sessanta e percorrendoli fino ai giorni d’oggi; lo abbiamo chiamato THE DESIGN CAL (citazione molto presuntuosa, ma gli oggetti che ho scelto meritano questo e altro…).

I primi 4 giorni sono stati dedicati agli anni 60, i secondi 4 agli anni 70 e così via…

Partiamo da lontano, ma non troppo; partiamo dal periodo d’oro del design italiano! Gli anni sessanta hanno segnato un periodo importante di sperimentazione e fermento culturale ed artistico… Abbiamo avuto grandi nomi e grandi idee, grandi oggetti e grandi sperimentazioni. Abbiamo avuto chi non ha avuto paura di lanciarsi e sperimentare, di rompere la monotonia della quotidianità, di osare rischiando di sembrare folle! Si arrivava dalla crisi del dopoguerra, economica e culturale: eppure qualcuno ci ha visto un’opportunità!

Qui a seguire i 4 oggetti.

1° DICEMBRE 1967: NESSO/NESSINO

Nesso è una lampada disegnata da Giancarlo Mattioli con il Gruppo Architetti Urbanisti Città Nuova nel 1965 per un concorso che vinse, dove erano presenti Artemide e la rivista Domus; è una delle prime lampade in resina ABS stampata ad iniezione e venne prodotta nel 1967; ovviamente una lampada così iconica non può che essere presente al MOMA di New York. La lampada Nesso incarna esattamente lo stile italiano degli anni Sessanta sia per l’uso dei materiali che nel suo uso del colore: all’epoca infatti l’arancione brillante e il bianco erano i colori predominanti di tutti gli oggetti di plastica. E’ una lampada completamente versatile, da ta volo e da parete, per zona giorno, notte, bagni, con stili moderni o classici: è un vero e proprio passe-partout! E tu, dove la utilizzeresti?

2 DICEMBRE 1960: SEDIA PANTON CHAIR

Disegnata per Vita da Verner Panton nel 1960, la sedia Panton è la prima sedia al mondo in plastica stampata ed è considerata uno dei capolavori del design danese. La sedia è stata inclusa nel Canon Cultura danese del 2006. Anche in questo caso il trionfo di plastica e colori forti sono un must; è complemento che può essere posizionato ovunque, e valorizza qualsiasi tipo di arredamento ed esiste in varie versioni, per i più grandi e per i piccini… Ma voi,dove la posizionereste?

3 DICEMBRE 1967: BABEL 02/03

Il mobiletto Babel 02 è stato creato nel 1967 dalla designer italiana Anna Castelli per Kartell ed è tuttora considerato una delle opere più emblematiche del Modernismo. Una delle sue caratteristiche è la struttura in un unico pezzo formato da 3 blocchi uniti tra loro, è fabbricato in plastica ABS, un materiale forte e duraturo ed è dotato di ante scorrevoli. È versatile, pratico e molto originale: ideale per sale da pranzo, stanze da letto, bagni, uffici… tu dove lo metteresti?

4 DICEMBRE 1962: BRIONVEGA CUBO TS522

Il modello Radio Cubo ts522 è stata disegnata nel 1962 da Marco Zanuso e Richard Sapper per Brionvega. Esemplari di questa radio sono esposti stabilmente al MOMA di New York e ai musei di arte moderna di La Jolla, Osaka e San Paolo. I designer erano partiti dall’idea di integrare l’oggetto nell’ambiente domestico, facendola divenire protagonista dell’ambiente: un oggetto colorato, in linea con le produzioni del momento, con una forma mai vista prima. Frutto di una continua ricerca da parte dell’azienda , la ts 522 è diventata presto in tutto il mondo sinonimo di radio portatile. Conosciuta da sempre con il nome di “Cubo”, presenta un design accattivante. Non un oggetto statico e autoreferenziale, ma leggero, portatile e con un carattere divertente e innovativo, anche nei materiali utilizzati…

A breve vi aspetto con i prossimi 4 oggetti!

2 pensieri riguardo “THE DESIGN CAL: si parte dagli anni 60!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...